La manutenzione

E' importante effettuare la verifica e la manutenzione ordinaria dell’Impianto Antintrusione o di Videosorveglianza in modo da poter accertare che il sistema antintrusione stia funzionando correttamente e secondo le specifiche richieste in fase d’installazione. La periodicità consigliata per la verifica è quella annuale.

COSA SI CONTROLLA?

La manutenzione dell’impianto d’allarme prevede sia il controllo delle batterie, sia quelle dei sensori, se ne sono dotati, nonchè quello della centrale e delle sirene. Le batterie vanno verificate  per controllare la quantità di carica residua e per constatare eventuali fuoriuscite di acido, con il rischio di un possibile danneggiamento del sensore.

E’ indispensabile inoltre eseguire un’ispezione visiva delle connessioni dei principali morsetti d’impianto.

Un altro controllo che effettuiamo è quello relativo al corretto funzionamento dei sensori, simulando un’intrusione e verificando che gli stessi, sia che siano ad infrarosso, o a contatti magnetici oppure sensori tapparella, rilevatori di movimento esterni, inviino il segnale d’allarme alla centrale. A seguire non resta che accertarsi che le sirene, sia quella interne che quelle esterne, ed il combinatore, avvisino dell’avvenuta effrazione.

Nel caso di un Impianto di Videosorveglianza verifichiamo che la ripresa delle immagini sia perfetta, che nulla abbia modificato l’inquadratura, come agenti atmosferici estremi o crescita delle piante. Appuriamo che l'Hard disk abbia registrato correttamente e che abbia archiviato i dati secondo data e ora corretti nei seguenti dispositivi DVR/XVR o NVR. Nel caso un cui ci fosse una batteria di back-up, controlliamo che la sua ricarica sia ancora ottimale.